Intervento cataratta sicuro e più preciso con i nuovi macchinari

-

La via per l’intervento di cataratta con posizionamento del cristallino artificiale perfetto.

Alcon Verion digital marker e Alcon Argos biometro

Per la massima precisione e sicurezza negli interventi di cataratta più complessi

Microchirurgia Villa Massimo ha da poco acquisito la piattaforma biometrica Alcon che completa la dotazione biometrica già al top con il Biometro Zeiss IOL master 700, ultimo modello della serie della casa tedesca.

La Biometria è l’esame cruciale per il calcolo della IOL (intra ocular lens) che sostituirà alla fine dell’intervento di cataratta il cristallino opaco appena rimosso.

Dalla precisione del calcolo dipende il risultato visivo e i nuovi biometri sono in grado di valutare con grande precisione le misure dell’occhio del paziente. Ma per annullare anche gli astigmatismi bisogna impiantare lenti appunto astigmatiche (in termini tecnici “toriche”) che vanno girate e posizionate con la massima precisione. Inoltre anche le microincisioni necessarie per impiantare la lente non possono essere fatte a casaccio madevono essere rigorosamente programmate proprio per ridurre al minimo gli errori refrattivi finali.

Quindi estrema accuratezza per risultati perfetti e prevedibili. Qui l’accoppiata dei due migliori biometri al mondo e degli aberrometri come il Nidek OPD scan III permette al nostro staff altamente specializzato di effettuare calcoli pressoché perfetti. Anche in caso di cataratte evolute e dure i nostri biometri con monitoraggio OCT (optical coherence tomography) della macula permettono di avere misure di altissima precisione.

Ma quando dobbiamo impiantare la lente in sala operatoria come facciamo a posizionarla perfettamente? Anche in considerazione del fatto che quando siamo sdraiati il bulbo può avere delle imprecisate torsioni tale da cambiare gli assi, cioè gli orientamenti dell’astigmatimo, rispetto alla posizione eretta?

E qui entra in funzione il sistema Verion digital marker che si interfaccia con il biometro Argos. Durante l’esame questo apparato è in grado di acquisire foto ad altissima definizione dell’occhio del paziente, riconoscendo anche la forma e la posizione di ogni capillare,  a cui può sovrapporre in maniera digitale tutte le informazioni necessarie al posizionamento del cristallino artificiale. Quando il chirurgo inizia l’intervento può vedere in ogni momento tutte le informazioni correttamente proiettate dentro al microscopio e posizionare la lente in modo perfetto.

Questo apparato assolutamente all’avanguardia garantisce un intervento sempre perfetto ed un posizionamento impeccabile per i migliori risultati refrattivi di sempre

Prendi un appuntamento

Oppure scrivi un email a microchirurgia@mvm-roma.it  o compila il form qui in basso. Ti risponderemo in pochi minuti. La segreteria è attiva dalle 9 alle 20 dal lunedì al venerdì.

Leggi l'informativa sulla privacy ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali.