La presbiopia dopo i 40 anni

-

La chirurgia con il laser ad eccimeri è una tecnica straordinaria che permette di liberarsi dagli occhiali e dalle lenti a contatto in modo permanente con un intervento di pochi minuti, ma dopo i 40/45 anni insorge un nuovo problema, la presbiopia.

Cosa è la Presbiopia?

Bisogna partire dalla comprensione del meccanismo dell’accomodazione, questa particolarità del nostro cristallino che è una lente flessibile e che, grazie all’azione del muscolo ciliare, è in grado di cambiare forma per mettere a fuoco sulla retina l’immagine di un oggetto a secondo della sua distanza da noi.

Questo meraviglioso meccanismo diventa sempre più difficile dall’età di 40/45 anni e si blocca definitivamente una decina di anni dopo per il progressivo irrigidimento del cristallino. A quel punto chi non ha mai portato occhiali per lontano deve mettere degli occhiali per leggere ed i miopi devono levare i loro occhiali per leggere.

Si tratta comunque di un meccanismo fisiologico ed inevitabile.

Quindi se ci si opera, per esempio di miopia si levano sicuramente gli occhiali per lontano, ma inizia la necessità di indossare occhiali da vicino. Viceversa per gli ipermetropi (il difetto opposto alla miopia, ossia chi vede “troppo”) l’operazione leva gli occhiali per lontano e riduce il peso degli occhiali da vicino, che comunque restano.

Proprio per cercare di affrontare questa situazione è stata creata un’opzione di intervento particolare che corregge contemporaneamente il difetto per lontano e quello per vicino.

Questo tipo di intevento è una femtolasik (l’intervento refrattivo effettuato con i due laser contemporaneamenteì, ossia quello ad eccimeri e quello a femtosecondi) molto evoluto, che si chiama SUPRACOR.

La tecnica Supracor prevede che il laser ad eccimeri, dopo che il laser a femtosecondi abbia realizzato il lembo corneale (flap), crei un profilo di ablazione, cioè rimodelli la cornea con una particolare forma che lo rende una lente a focalità estesa. Questo ci permette di vedere nitido dall’infinito via via più vicino fino ad un ottimo intermedio, diciamo 50 cm, la distanza del monitor del computer o del cruscotto della macchina o di un navigatore. E’ chiaro che per vedere se i nostri occhi possono avere vantaggio da questa tecnica speciale bisogna sottoporsi ad una serie di esami oculistici sofisticati, tutti eseguibili presso Microchirurgia Villa Massimo a Roma.

Questa tecnica innovativa però ci permette di eliminare per sempre dagli occhiali sia per lontano che per vicino con una incredibile sensazione di libertà che ci fa dimenticare lo scorrere degli anni!

Prendi un appuntamento

Oppure scrivi un email a microchirurgia@mvm-roma.it  o compila il form qui in basso. Ti risponderemo in pochi minuti. La segreteria è attiva dalle 9 alle 20 dal lunedì al venerdì.

Leggi l'informativa sulla privacy ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali.